Accordo tra Russia e Italia per implementare progetti comuni in mercati stranieri

La Russia e l'Italia hanno concordato di unire le proprie competenze in vari settori per lavorare insieme in Paesi terzi. Lo ha dichiarato Denis Manturov, ministro dell'Industria e del Commercio della Federazione Russa dopo la sua visita in Italia, dove ha incontrato il capo del governo Giuseppe Conte ed ha partecipato all'incontro del Consiglio italo-russo per la cooperazione economica, industriale e finanziario-valutaria.

 

"In linea di principio, abbiamo concordato di lavorare nei mercati di Paesi terzi, tenendo conto delle nostre competenze industriali e su infrastrutture. Crediamo che dall'esperienza con altri Paesi, sia meglio, come si suol dire, guadagnare con gli intraprendenti che perdere con gli stupidi. Pertanto siamo sostenitori della cooperazione con i partner nel business e nella tecnologia per primeggiare nei mercati dei Paesi terzi", ha affermato Manturov.

 

Manturov ha inoltre affermato che le autorità italiane, in particolare nella persona del premier, sono determinate in linea di principio a garantire che le sanzioni contro la Russia vengano revocate quanto prima.