Scontri sporadici a Hudaydah in vista della riunione del comitato per la tregua

Sono stati segnalati nuovi scontri tra combattenti Houthi yemeniti e militanti fedeli all'ex regime del paese sostenuto da Sauditi a Hudaydah in vista di una riunione congiunta delle commissioni organizzata dall'ONU per monitorare il cessate il fuoco nella città portuale strategica del Mar Rosso.

 

Un corrispondente di AFP ha detto che i partiti rivali dello Yemen si sono scambiati colpi di arma da fuoco mercoledì scorso e che il suono di artiglieria pesante potrebbe essere udito ad est di Hudaydah.

 

Le scaramucce iniziano mentre il generale in pensione, Patrick Cammaert, presiede una commissione mista, compresi i rappresentanti delle fazioni in guerra dello Yemen, per monitorare la tregua di Hudaydah che è entrata in vigore il 18 dicembre.

Cammaert è arrivato a Hudaydah domenica dalla capitale detenuta da Houthi, Sana'a, dopo aver avuto dei colloqui con i funzionari dell'ex regime alleato dello Yemen nella città di Aden.

Il cessate il fuoco è stato raggiunto di recente in Svezia durante i colloqui di pace tra le delegazioni degli Houthi e il precedente governo sostenuto dai sauditi.

 

Le parti opposte hanno concordato il ritiro delle loro forze e lo spiegamento dei monitor delle Nazioni Unite al porto, il punto di ingresso per la maggior parte dei beni commerciali dello Yemen e aiuti essenziali. 

Il team di monitoraggio delle Nazioni Unite ha il compito di assicurare il funzionamento di Hudaydah e supervisionare il ritiro delle forze dalla città.

Solo martedì, gli Houthi hanno registrato almeno 31 violazioni della tregua di Hudaydah da parte degli aggressori sauditi.

Tuttavia, un funzionario della coalizione a guida saudita ha accusato i combattenti di Houthi di 183 violazioni, dicendo che 10 militanti erano stati uccisi da quando il cessate il fuoco è entrato in vigore.

 

Hudaydah, un'ancora di salvezza per milioni di yemeniti, ha visto alcuni dei combattimenti più pesanti nell'aggressione guidata dai sauditi, iniziata nel marzo 2015.

 

L'Arabia Saudita e gli Emirati Arabi Uniti hanno lanciato l'offensiva di Hudaydah a giugno, ma hanno dovuto affrontare una forte resistenza da parte delle forze armate yemenite - guidate dagli Houthi - così come i residenti della città.

 

La guerra in Arabia Saudita ha ucciso decine di migliaia di persone yemenite e ha reso il paese il peggior disastro umanitario del mondo.

Nelle notizie recenti, attacchi aerei guidati dall'Arabia Saudita hanno colpito una famiglia sfollata nella provincia nordoccidentale dello Yemen, nello Yemen, uccidendo due persone e ferendone altre tre.

 

PressTV, 26 Dicembre 2018