Annunciato un fondo comune di investimenti russo-italiano

Russian Central Bank
Russian Central Bank

Sono da considerare più che positive le dichiarazioni del ministro Tria riguardo alle relazioni tra Italia e Russia. 

 

L'Italia e la Russia avvieranno un progetto volto a creare un fondo di investimento bilaterale nel prossimo futuro. E’ quanto dichiarato dal ministro dell'Economia e delle Finanze Giovanni Tria in un’intervista all'emittente russa “Rossija 24” nell'ambito della sua visita in Russia.

 

"Stiamo lavorando alla questione: è previsto un fondo comune russo-italiano che finanzi i progetti di investimento in Russia, in Italia e in altri paesi, è un grande progetto e inizieremo la sua attuazione presto", ha spiegato Tria. Il ministro ha inoltre osservato che la cooperazione tra i due paesi è stata di “altissimo livello” ma che ci sono ancora margini per migliorare. Tria ha anche ricordato che la Russia è il principale fornitore di risorse energetiche per l'Italia, aggiungendo che "non ci sono problemi in questo senso".

 

Il ministro dell'Industria e del Commercio russo Denis Manturov ha annunciato lo scorso dicembre che gli investimenti esteri diretti dell'Italia in Russia hanno raggiunto i 4,3 miliardi di dollari, mentre gli investimenti russi in Italia erano ammontati a 2,8 miliardi di dollari nel 2018, aggiungendo che entro la fine dell'anno il commercio russo-italiano avrebbe raggiunto i 28 miliardi di dollari, 4 miliardi in più rispetto al 2017. 

 

Agenzia Nova