Ultimi sviluppi dal Summit per lo sviluppo economico arabo a Beirut

Sheikh Tamim met Lebanon's President Aoun at the Arab Economic and Social Development summit in Beirut [Mohamed Azakir/Reuters]
Sheikh Tamim met Lebanon's President Aoun at the Arab Economic and Social Development summit in Beirut [Mohamed Azakir/Reuters]

Il portavoce del Summit per lo sviluppo economico e sociale arabo, Rafic Shlala, ha dichiarato sabato che sono in corso gli incontri bilaterali presso l'hotel Phoenicia a Beirut tra i delegati che partecipano al vertice per concordare la formulazione finale e gli emendamenti richiesti dagli argomenti del programma di lavoro, specialmente quelli relativi ai profughi siriani, nel tentativo di facilitare l'emissione di una dichiarazione finale unanime e completa entro domenica.

 

"Il Libano è stato informato questa mattina che l'emiro del Qatar, lo sceicco Tamim bin Hamad Al Thani, parteciperà domani al Vertice sullo sviluppo economico e sociale", ha detto Shlala, aggiungendo: "La partecipazione del Qatar è importante e si aggiungerà al Vertice".

 

Per quanto riguarda la possibile partecipazione di altri presidenti, Shlala ha detto: "Non posso confermarlo, perché le modifiche alle partecipazioni stanno avvenendo gradualmente... Questa è una questione legata alle sovranità nazionali poiché la decisione di partecipare a tali conferenze appartiene a ciascun paese".

 

"Il Libano è felice di ricevere il maggior numero di presidenti, tenendo presente che l'importanza del Summit risiede nelle decisioni che verranno emesse", ha aggiunto.

 

Durante l'incontro del Presidente della Repubblica libanese che si terrà durante il Vertice di domenica, Shlala ha rivelato che "il discorso del Presidente Aoun è ispirato da questa precisa occasione, naturalmente, in cui menzionerà l'importanza dell'azione araba congiunta, la situazione della nostra nazione araba, e le difficoltà e i problemi affrontati da alcuni paesi arabi ".

 

"Le condizioni economiche arabe saranno molto presenti nel discorso del Presidente, al termine del quale lancerà un'iniziativa che segnerà il Vertice di Beirut, secondo la consueta prassi in cui le iniziative vengono lanciate dai capi dei vertici economici che si tengono successivamente ", ha concluso Shlala.

 

NNA